Involtini di pesce spada

Involtini di pesce spada sicilybay

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Secondo piatto tipico della cucina siciliana

Involtini di pesce spada

Ogni provincia in Sicilia si caratterizza per alcune preparazioni e specialità alimentari caratteristiche, fra le quali spiccano sicuramente gli involtini di pesce spada.

Messina, ad esempio, è famosa per aver saputo esaltare un ingrediente nobile, come il pesce spada, declinandolo in tantissime ricette: arrosto, accompagnato da una salsa semplice ma deliziosa come il “sammurigghiu” (a base di olio, succo di limone, origano, aglio), a cotoletta, al sugo di ghiotta e naturalmente anche sotto forma di braciole o involtini, preparati con una farcitura a base di pane raffermo, pecorino, capperi, aglio, prezzemolo e olio.

Come si pesca

La pesca al pesce spada nello Stretto di Messina ha origini antichissime ed è una pratica che si tramanda di padre in figlio.

Più che di pesca si tratta di una vera e propria “caccia” fatta con un’imbarcazione chiamata “Feluca”, dotata di un albero di 20 metri, dove si trovava l’intinneri (l’osservatore”) e una piccola barca chiamata “luntro” dove prendevano posto sette persone, tra cui pure il “lanciatore” che posizionato a poppa, aveva poi il compito di infilzare la preda.

Gli avvistatori (banniaturi), posizionati su qualche roccia o su qualche collinetta comunicavano l’avvistamento delle prede al “luntro” che così poteva fiocinare i pesci.

I pesci spada, maschio e femmina, si presentano davanti alla barca sempre in coppia o “parigghia” e il primo ad essere fiocinato è sempre l’esemplare femmina. Il maschio, infatti, vedendo la compagna in pericolo inizia a cercare la femmina attorno alla barca ed è così che poi viene catturato anche lui subito dopo.

Vediamo come prepararli con una deliziosa salsa di accompagnamento

Ingredienti

  • 500 gr di pesce spada tagliato in fettine sottili
  • 50 gr di mollica di pane raffermo
  • 40 gr di pecorino canestrato siciliano o caciocavallo ragusano
  • una ventina di olive nere
  • 1 spicchio d’aglio
  • una manciata di uvetta sultanina
  • 1 mazzetto di prezzemolo

Per la salsa:

Preparazione

pesce spada involtini sicilybay

Rifilate le fettine di pesce spada, ricavando da ognuna dei rettangoli.

In un mixer, riunite tutti i ritagli del pesce, le olive, il prezzemolo, lo spicchio d’aglio sbucciato, la mollica di pane e il formaggio e frullate.

Spennellate leggermente le fettine di pesce spada con dell’olio e su ognuna adagiate una cucchiaiata di composto, aggiungete dell’uvetta precedentemente ammollata e poi strizzata e arrotolate fermando gli involtini con una fettina d’arancia e alcuni stuzzicadenti che eliminerete prima del servizio.

In un tegame fate rosolate con un filo d’olio gli involtini, girandoli spesso.

A parte, preparate una salsa emulsionando dell’olio extravergine d’oliva, il succo di due arance, uni pizzico di sale e pepe e mezzo bicchiere di acqua calda.

Versate la salsa sugli involtini e aggiungete una spolverata di semi di finocchio, una manciata di olive e del finocchietto fresco per completare

Articolo di Roberta D’Ancona

Condividi su:

Articoli recenti

Scopri i nostri Prodotti